Tavolo di Rappresentanza

Il Tavolo di rappresentanza del Terzo Settore, è costituito da: il Presidente dell’Assemblea di distretto, il responsabile dell’Ufficio di Piano, n. 5 rappresentanti delle organizzazioni del privato sociale eletti, n. 3 rappresentanti dei patronati e/o degli enti di assistenza e tutela del cittadino e dal Direttore Sociale dell’ASL o dal direttore di distretto della ASL, in attuazione a quanto previsto dalla L. 328/2000, dalla L.R. 3/2008 e delle disposizioni contenute nella dgr 7797 del 30 luglio 2008.

Il Tavolo ha quale principale obiettivo la promozione della partecipazione dei soggetti del Privato sociale e delle Organizzazioni di rappresentanza e tutela dei cittadini nella  definizione della rete locale dei Servizi, in sinergia  con i soggetti istituzionali responsabili della programmazione e in generale alle scelte afferenti al welfare locale.

La funzione del tavolo di rappresentanza è consultiva, lo scopo è quello di avere un luogo pubblico e formale di confronto tra i vari attori della programmazione sociale territoriale, nel rispetto della suddivisione dei  ruoli e competenze indicata nella Legge Regionale n.3 del 2008.  


 


ALLEGATI